Crea sito

Le mie esperienze professionali

Alessandro Andretta – il mio curriculum vitae

Alessandro Andretta nato a Torino il 28.11.1982

Iscritto all’Albo degli Assistenti sociali dell’Ordine del Piemonte n.2085/B dal 24.01.2006

Laurea di I Livello in Servizio Sociale conseguita nel 2005 presso l’Università’ degli Studi di Torino con votazione 96/110.

Tesi Il valore della dignità’ nel servizio sociale, Relatore prof.ssa Aurelia Tassinari. 

ESPERIENZE PROFESSIONALI

Febbraio 2006 a tutt’oggi Assistente Sociale presso Ufficio Pio della Compagnia di San Paolo – Fondazione di diritto privato ONLUS:

  • da novembre 2017: incarico nell’ambito della gestione personale e servizi di prevenzione alla povertà’ (Progetto Percorsi Teen)
  • gennaio 2016 – ottobre 2017: incarico nell’ambito della gestione personale e servizi di volontariato (Area Volontariato e Accoglienza)
  • febbraio 2006 – dicembre 2015: incarico nell’ambito della gestione personale e servizi di contrasto alla povertà’ (Progetto Accoglienza Orientamento Sostegno)

ALTRE ESPERIENZE/COMPETENZE PROFESSIONALI

1 luglio 2015: Pubblicazione capitolo L’esperienza di accoglienza nel contesto dell’Ufficio Pio della Compagnia di San Paolo: un esempio di buone pratiche e un’opportunità’ evolutiva, in Il Tirocinio come pratica situata, a cura di M. Tognetti Bordogna

Da gennaio 2011: Supervisione dei tirocinanti iscritti al Corso di Laurea triennale in Servizio sociale

CARICHE IN ORGANI COLLEGIALI

Dal 28 settembre 2014: Membro del Consiglio Territoriale di Disciplina del Consiglio dell’Ordine degli Assistenti Sociali del Piemonte, designato con Decreto del Presidente del Tribunale Ordinario di Torino n. 73/2014 (carica sospesa per candidatura Consigliere Ordine Assistenti sociali Piemonte 2018)

ALTRE ESPERIENZE FORMATIVE

2017 Corso di formazione di base per facilitatori dei gruppi di auto mutuo aiuto, Pinerolo

2016 World Social Work Day – Migrazioni. Un’occasione per I popoli di tutti I tempi, Torino

2015 Incontri di in/formazione Consiglio Nazionale dell’Ordine Assistenti sociali – Consiglio Territoriale di Disciplina

2014 II primo Tirocinio, finalità, impianto, attori e buone pratiche, Torino; World Social Work Day – La crisi economica e sociale: quali implicazioni per il Servizio sociale, Alessandria

2013 Servizio sociale e organizzazioni, Torino; Il Servizio sociale nel quadro delle attuali politiche sociali, Torino; Le parole del Servizio sociale – Presentazione del nuovo dizionario di Servizio sociale, Torino; Internet per il Servizio sociale: strumenti, risorse e applicazioni di nuova generazione, Asti

2012 Condurre gruppi di lavoro, Milano, Studio APS; Analisi dei processi e delle strutture organizzative, Milano, Studio APS

Carmela Francesca Longobardi – il mio curriculum vitae

Carmela, Francesca Longobardi nata a Savigliano (CN)

Iscritta all’Ordine degli Assistenti Sociali del Piemonte dal 25 agosto 2011, n. 2790/B

Iscritta all’Ordine dei Giornalisti (sezione dei giornalisti pubblicisti) dal 18 febbraio 2013, n. 151098.

P.IVA 03506600042

Consigliere dell’Ordine degli Assistenti Sociali del Piemonte da febbraio 2016 (referente della Commissione Comunicazione, addetto stampa, referente del gruppo di lavoro temporaneo “Oltre il guado: la professione in esplorazione verso nuove terre”).

Laurea in Servizio Sociale conseguita nel 2008 presso Università degli studi di Torino, Facoltà di Scienze Politiche.

Maturità scientifica conseguita nel 2003, presso il Liceo classico-scientifico Arimondi di Savigliano (CN) con indirizzo PNI (Piano Nazionale d’Informatica).

 

ESPERIENZE PROFESSIONALI

Dal 09/2015 a tutt’oggi, Assistente Sociale cat. D2 presso Cooperativa Animazione Valdocco.

In particolare:

dal 10/2016 ad oggi Assistente sociale dell’Area Adulti in difficoltà e dell’Area Accoglienza, presso i servizi sociali di Settimo Torinese (TO)

dal 08/2016 al 10/2016 Assistente Sociale dell’Area Anziani non autosufficienti, presso i servizi sociali dell’ASL CN2 (distretto di Bra) Attivazione di servizi di assistenza domiciliare

dal 09/2015 al 07/2016 Assistente sociale e Referente in Organizzazione del Servizio di Promozione all’autonomia abitativa e lavorativa dei nuclei familiari fragili, presso i servizi sociali dell’ASL CN2 (distretto di Bra). Creazione di un servizio sperimentale. Lavoro di mappatura delle risorse presenti nel territorio. Segretariato Sociale. Percorsi di accompagnamento leggero. Utilizzo del modello teorico della progettazione dialogica. Per l’Asl Cn2, ho redatto i seguenti documenti: 1. Progetto e regolamento di un servizio di prima accoglienza; 2. Regolamento del Servizio di promozione all’autonomia abitativa e lavorativa dei nuclei familiari fragili; 3. Griglia di valutazione di occupabilità lavorativa; 4. Progetto di co-abitazione sociale.

Per maggiori info: http://www.cav.lavaldocco.it/blog/339-un-aperitivo-per-salutarci.htm

Dal 02/2015 a tutt’oggi, Tutor di valutazione e di monitoraggio T1 e T2 (dal 02/2017, anche Coordinatore Ufficio Tirocinio), presso l’Università degli Studi di Torino – sede di Biella, corso di Laurea in Servizio Sociale.

In particolare: reperimento delle disponibilità da parte dei servizi ad accogliere gli studenti del tirocinio e abbinamenti studente/ente ospitante; – monitoraggio – individuale e in piccoli gruppi – del processo di apprendimento degli studenti nel tirocinio; – periodici incontri di confronto e verifica con i supervisori; – valutazione dei percorsi individuali di tirocinio; – conclusione del monitoraggio degli studenti avviati in tirocinio nell’edizione nell’edizione autunno.

Coordinatore di uno staff di tutor di monitoraggio e di organizzazione

Dal 05/2013 all’08/2014 Assistente Sociale cat. D1 presso i Servizi Sociali del Comune di Vigevano (PV). Assistente sociale libero professionista dal 10/2013, con finanziamenti diretti al progetto La Bussola, svolto in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano e l’ASL di Pavia. Il progetto prevedeva la realizzazione di un sistema digitalizzato di segretariato sociale integrato connesso ad una cartella sociale informatizzata. Software testing dei programmi: SegretariatoSoc_WEB e CarSocialeA_WEB. Assistente Sociale Area Adulti in difficoltà e famiglie e Area Accoglienza. Scrittura del progetto “Il villaggio sociale” per la partecipazione al bando U.N.R.R.A.

Dal 05/2013 al 09/2013, dipendente pubblico impiegata come assistente sociale cat. D1, preposta nell’area adulti in difficoltà e nell’area accoglienza.

Dal 09/2013 al 09/2014, ideatrice e formatrice per Socialinstep, un progetto teso a coniugare le tecnologie del web 2.0 con il mondo del sociale. In tal proposito, sono stati organizzati e condotti degli eventi formativi per professionisti dell’aiuto, come assistenti sociali, educatori, psicologi, etc.

30 maggio 2014 -> “Quando i social network possono formare comunità”

29 novembre 2013 -> “La tecnologia 2.0 al servizio del sociale”

2013, Partecipazione al gruppo di lavoro e redazione del documento “L’assistente sociale liquido e la voglia di comunità. Una ricerca-azione sulla condizione di precarietà – disoccupazione degli assistenti sociali in Piemonte”.

Per maggiori info: http://www.assnas.it/relazione%20ass.soc.%20piemonre%20disoccupate.pdf

Dal 10/2008 al 06/2010 Operatore Socio Educativo cat. C2, presso l’Istituto dell’Infanzia Principe di Piemonte si Savigliano – CN (Cooperativa Animazione Valdocco). Ho condotto un laboratorio per un gruppo di bambini utilizzando la teoria della globalità dei linguaggi, con l’obiettivo di avviare un percorso utile all’educazione delle emozioni.

ALTRE ESPERIENZE/COMPETENZE PROFESSIONALI in campo giornalistico

1 dicembre 2017, moderatrice dell’evento di presentazione del libro “Franco e Gianni. 14 luglio 1964” – Trofarello (To). Oltre agli autori, Stefano Peiretti e Roberta Fontana, presenti anche il protagonista del libro Gianni Reinetti, Monica Cerutti (Assessora Regionale), Alessandro Battaglia (coordinatore Torino Pride), Chiara Foglietta (Consigliera comunale Città di Torino), Paola Voltolina (responsabile pari opportunità UISP Torino). Per maggiori info: http://www.lacittaditrofarello.it/2017/11/presentazione-del-libro-di-peiretti-dedicato-a-franco-e-gianni/

 Dal 02/2014 a tutt’oggi, ideatrice e web editor del progetto “Chi sono gli assistenti sociali”. Insieme ad un gruppo di colleghe, si è deciso di mettere in piedi un progetto volto a promuovere l’immagine della professione e scardinare i pregiudizi che ruotano attorno ad essa. Per maggiori info: https://www.facebook.com/chisonogliassistentisociali/

E su Torino Today: http://www.torinotoday.it/cronaca/rivolta-chi-sono-gli-assistenti-sociali-.html

Dal 05/2014 a tutt’oggi, Blogger su Scambi di Prospettive – della Rivista “Prospettive Sociali e Sanitarie”.

Il profilo: http://www.prospettivesocialiesanitarie.it/scambi/chisiamo/gliautori/francesca-longobardi/.

Dal 02/2012 al 07/2013, Newsletter editor presso l’Ordine degli Assistenti Sociali del Piemonte. Redazione newsletter, gestione sito web basato su piattaforma WordPress (integrazione plugin)

Dal 01/2012 al 07/2012, Corrispondente presso Targatocn, quotidiano online della Provincia di Cuneo. 

Dal 2011 al 2012, Intervistatrice/organizzatrice e moderatrice eventi culturali per l’Associazione 17.03 di Torino. Intervista a Gherardo Colombo (“Cultura della legalità”), Argentino Tellini (“L’isola dei cassaintegrati”), Luca Telese, Angelo D’Orsi (“Destra e sinistra”) e Giuseppe Caliceti (Gli stranieri nella scuola).

Organizzazione e partecipazione ai seguenti eventi:

  1. 29/01/2011 L’assemblea dell’Istituto Cravetta-Marconi di Savigliano dal titolo “La politica oggi. Dal contesto mondiale alla riforma scolastica”, nella quale sono intervenuti: Mino Taricco, Cristina Bessone, Giorgio Bergesio, Silvio Abrate e Roberto Cavalli. Per maggiori info: http://www.targatocn.it/leggi-notizia/argomenti/scuole-e-corsi/articolo/i-politici-del-territorio-incontrano-i-giovani-al-cinema-aurora-di-savigliano.html
  2. 29/05/2011 La conferenza “Le donne nella società. Tra flessibilità, doppia responsabilità e nascita di un nuovo movimento di piazza”, con la partecipazione di Sonia Bertolini, Docente di Sociologia del Lavoro presso l’Università degli Studi di Torino, Gianna Beltramo, Presidente Associazione

17.03, Franca Giordano, Dirigente Ufficio Scolastico provinciale e membro del Comitato “Se non ora, quando? – Provincia di Cuneo”, Marta Lombardo, rappresentante dell’Istituto Cravetta- Marconi di Savigliano. Per maggiori info: http://www.targatocn.it/2011/05/30/leggi-notizia/argomenti/attualita/articolo/a-savigliano-si-sono-riunite-le-donne-per-discutere-del-loro-ruolo-nella-societa.html

Dal 11/2009 al 05/2013, giornalista collaboratore del “Corriere di Savigliano e dintorni”, settimanale cartaceo locale. Mi sono occupata di cronaca, inchieste, recensioni.

http://www.corrieresavigliano.it/

2008, Premio Bloggato Village per il blog “Un bambino che non parla” – Università degli Studi di Torino

Cinzia Spriano – il mio curriculum vitae

Iscritta alla sezione A dell’Albo Professionale  N. 400 19/1/2011 

FORMAZIONE

    1992: Maturità tecnico commerciale presso l’Istituto Tecnico Carlo Noè di Valenza (AL), diploma di ragioniere e perito commerciale: anno scolastico 1991-1992;

2004: Laurea in Servizio Sociale presso l’Università del Piemonte Orientale A. Avogadro, Facoltà di Scienze Politiche, il 26/11/2004 (iscritta nel 2001 mantenendo il lavoro a tempo pieno) con la votazione di 101/110, con tesi intitolata “Il fenomeno della Prostituzione nell’Alessandrino e la rete locale di aiuto” (Relatore Prof. Scarscelli Daniele – Sociologia della devianza).

2010: Laurea Specialistica in Programmazione e Gestione dei Servizi Sociali presso l’Università Bicocca di Milano – Curricula Relazioni Interculturali, Facoltà di Sociologia, il 26/04/2010 con la votazione di 102/110, con tesi intitolata “La lotta alla violenza nel territorio alessandrino: il centro d’ascolto Me.dea” (Relatori Prof. Del Rio Gianni e Prof. Giasanti Alberto).

2012: Corso di Criminologia e psicologia Investigativa dalll’8/10/2011 al 18/12/2011 ottenendo il Diploma di qualificazione in Criminologia e Psicologia Investigativa con qualifica 30/30 e Lode, Facoltà di Scienze dell’educazione dell’Università Pontificia Salesiana a Roma affiliato SSF Rebaudengo di Torino.

ESPERIENZE PROFESSIONALI

Istruttore Direttivo Assistente  – liv.D2
 

Dal 2005: Consorzio Intercomunale dei servizi Socio Assistenziale dei Comuni dell’Alessandrino – CISSACA, Via Galimberti, 2 A.

– Rispetto alla tematica Donne vittime di violenza: partecipazione al Tavolo Provinciale contro le donne vittime di violenza. Relatrice a Convegni e momenti di sensibilizzazione nel territorio consortile e presso le commissioni del Comune di Alessandria. Lavoro di rete con il Centro Antiviolenza Me.dea.

– Dal 2008: referente provinciale presso il Coordinamento provinciale per la tematica della violenza.

– Dal 2009: referente provinciale per i servizi sociali presso il Coordinamento regionale per la tematica della violenza.  Partecipazione ai tavoli di lavoro, di monitoraggio del fenomeno e raccolta dati.

  – Assistente sociale specialista Area Minori e Famiglia e Area base.

– Coordinamento del Progetto di affido educativo per adolescenti “Fraschetta Boys”;

– Progettista e sviluppatrice di reti di comunità.

– Referente per progetti Artic. 13 e Artic 18 – Prostituzione per la Provincia di Alessandria;

– Formatrice Corso presso CNOS di Alessandria;

– Formatrice Forze dell’Ordine Questura di Alessandria;

– Referente dei progetti Cuci & Fila, Storie dell’altro mondo;

– ALTRA VIA (sostegno e borse lavoro per vittime di Violenza);

– Progetto Viol.A Piemonte in rete contro la tratta 1,2,3,4,5 e proroghe;

– Dal 2004 Tutor e supervisore di Tirocini per Università e  Amedeo Avogadro di Asti, II e III anno, Piemonte Orientale per la triennale di Servizio Sociale e per Università di Genova – Giurisprudenza, II e III anno.

– Commissario D’esame per corsi OSS e per ESAMI di Stato Albo A e B – Università del Piemonte Orientale UPO.

– Relatrice presso Università del Piemonte Orientale UPO, I  II , III anno sulla tematica della violenza e come tutor di lavori di gruppo.

– Realizzazione di un video pubblicato sulla tematica della FGC Family Group Conference, luglio 2015.

– Formatrice per il Volontariato Caritas di Asti, Centro Antiviolenza Me.dea (AL) , centro Antiviolenza Donne e Futuro di Torino.

Partecipazione al progetto UNRRA che sostiene genitori maltrattanti con dipendenze: Ente proponente ASL Al, partner CISSACA, San Benedetto al Porto, Me.dea.

 

Da Dicembre 2014: Coordinatrice della struttura di Accoglienza femminile donne con problemi abitativi e vittime di violenza, sita in Alessandria – Progetto Donna.

 

 ALTRE ESPERIENZE/COMPETENZE PROFESSIONALI

ORDINE ASSISTENTI SOCIALI REGIONE PIEMONTE:

–        collaborazione all’elaborazione di 250 questionari somministrati durante il Social World dai 2014; (giugno- novembre 2015)

–        pubblicazione sul sito dell’Ordine degli assistenti sociali Regione Piemonte di un documento di sintesi sulla tematica della formazione professionale, febbraio 2016

–        pubblicazione sul sito dell’Ordine degli assistenti sociali Regione Piemonte di materiale legato alla tematica della violenza, febbraio 2016;

  • partecipazione al lavoro di gruppo dell’Ordine degli assistenti sociali Regione Piemonte sulla tematica della povertà; giugno 2016 – marzo 2017 e pubblicazione del report
  • Presentazione articolo presso CIRSS di Torino: L’accoglienza delle donne nel territorio alessandrino e Fuori dal Fango: la relazione di aiuto per superare la violenza di genere.

PUBBLICAZIONI

Ieri suonavano sempre i campanelli, di Cinzia Spriano, in Animazione Sociale, sezione Diari, Maggio 2006, numero 5; (numero 2003 pp. 94-95 );

Susanna venuta dall’Albania, di Cinzia Spriano, in Animazione Sociale, sezione Diari, Aprile 2007, numero 4; (numero 212) pp. 95-96);

L’allontanamento dei minori dal nucleo familiare d’origine: impatto emotivo anche per gli operatori. AA.VV in RSS Rassegna di Servizio Sociale 3.07 Anno 46, luglio settembre 2007.

Intervista nell’ambito dell’Indagine condotta sulla violenza alle donne redatta dal Consiglio Regionale del Piemonte “Ti amo… da morire”. Pag 51 -53 inerente l’esperienza Alessandrina. (10 luglio 2009);

IL CORRIERE della Fraschetta Numero 1 e 2. Coordinamento e impostazione giornale per adolescenti con la partneship della Provincia di Alessandria.

 

Rielaborazione questionari del Social World Day- Pubblicazione del documento di sintesi – sito Ordine degli assistenti sociali Regione Piemonte.

Pubblicazione su Lavoro Sociale – Erickson on line:       http://www.lavorosociale.com/archivio/n/articolo/il-ruolo-delloperatore-sociale-    nellaccoglienza-della-vittima

LIBRI

Insieme oltre la violenza. L’esperienza di rete del centro D’ascolto Me.dea. Edizione EricksonLIVE, settembre 2012.

Fuori dal Fango. La relazione d’aiuto nei contesti violenti. Rutigliano Rosanna, Cinzia Spriano, Franco Angeli, Novembre 2016

Sabrina Anzillotti – il mio curriculum vitae

Sabrina Anzillotti, nata a Torino il 26.09.1973

Iscritta alla sezione A dell’Albo Professionale

Diploma universitario di Servizio Sociale conseguito il 20.07.1998 presso l’Università        degli Studi di Torino, facoltà di Scienze  Politiche, con la votazione di 110/110 con una tesi  incentrata sulle tematiche dell’intercultura e dell’integrazione delle donne straniere nel tessuto sociale e  connettivo della nostra città.

Laurea  in Sociologia conseguita  il 14.04.2011   presso l’Università degli Studi di Torino con la votazione 102/110  presso l’Università degli Studi di Torino, con una tesi inerente l’universo della tossicodipendenza al femminile. 

Master di Alta Formazione “Management etico e governo della salute” conseguito il 16 giugno 2011,  organizzato dall’ASL TO3 e dall’Associazione “Vita Eudaimonica” di Ivrea (TO a Collegno (TO) per un totale di 140 ore di formazione.

ESPERIENZE PROFESSIONALI

Gennaio 1999-Aprile 2001 Assistente Sociale, a tempo indeterminato e pieno presso Agenzia Formativa Forcoop, con mansioni di tutor e coordinatore dei  tutor all’interno di corsi di qualifica e riqualifica ADEST e con attività di  docenza  di Organizzazione dei Servizi Sociali, Etica professionale, Metodologia  dei Servizi Sociali e di progettazione di corsi e attività seminariali e congressuali per l’Agenzia.

Aprile 2001- Dicembre 2002 Assistente Sociale, a tempo indeterminato e pieno presso il Servizio Sociale di base del Quartiere 6E Barca Bertolla del Comune di Torino, anche con mansioni di coordinatore dell’équipe di assistenti domiciliari del territorio.

Dicembre 2002 a tutt’oggi Assistente Sociale, a tempo indeterminato e pieno presso ASL TO 3, Dipartimento Patologia delle dipendenze, Ser.D. Beinasco-Orbassano.

Nella  mia esperienza professionale, oltre all’attività di case management,  ho avuto l’opportunità di sperimentarmi in diversi ed arricchenti ruoli di coordinamento di servizi e operatori e di partecipazioni a Tavoli di lavoro integrati con il territorio di riferimento: dal 1° gennaio 2009 ad oggi coordino il Servizio di Alcologia del Ser.D. di Beinasco, ho condotto un gruppo di trattamento di alcolisti in remissione. Mi occupo inoltre, in contesto di mini-équipe, degli interventi e dei trattamenti rivolti ad adolescenti con problematiche di abuso di sostanze psicoattive e comorbilità, ove sono coinvolti vari Servizi socio-sanitari del territorio  e  le differenti Autorità Giudiziarie.

Dall’8 luglio del 2007 e fino al 31 dicembre 2008, dopo un intenso lavoro di progettazione con un apposito gruppo di lavoro, sono stata coordinatrice  del Servizio di Riduzione del danno Drop In “puntOFermo” dell’ASL TO 3, sito a Collegno in Via Pastrengo, 16.

Sono stata coordinatrice dal 12 settembre del 2003 al 31.12.2007 della Comunità Terapeutica Serale “Baobab” del Dipartimento Patologia delle dipendenze dell’ASL TO 3  sita a Beinasco (TO) in Via delle Fornaci, 4.

Dal 20 gennaio del 2003 al 31 dicembre 2007 sono stata co-coordinatrice dell’Unità di Sopravvivenza Endurance (Bus Dormitorio) del Dipartimento Patologia delle dipendenze dell’ASL TO 3  sita a Rivoli (TO) in Via Isonzo, 4.

ALTRE ESPERIENZE/COMPETENZE PROFESSIONALI

\        – Relatrice  a numerosi convegni e seminari, sia per l’ASL TO3, sia per altre agenzie e società  scientifiche dal 1999 ad oggi;

  • Partecipazione al Tavolo di Emergenza Sociale del Comune di Rivalta dal 23 Luglio del 2009 ad oggi;
  • Collaborazione alle attività connesse alla strutturazione e all’implementazione organizzativa del Servizio Sociale Aziendale dell’ASL TO3;
  • Supervisore assistenti sociali in formazione del II e III anno del corso di Laurea in Servizio Sociale dell’Università degli Studi di Torino;
  • Partecipazione all’attività di studio-ricerca, con relativa sperimentazione attiva sui casi ad alta complessità socio-sanitaria   in collaborazione con l’ASL TO2, il Distretto di Orbassano, i Dipartimenti delle Dipendenze, della Tutela Materno Infantile e di Salute Mentale dell’ASL TO 3;
  • Partecipazione all’attività di studio-ricerca, con relativa sperimentazione attiva sui casi ad alta complessità socio-sanitaria  riscontrata nel target di utenza giovanile (14-21 anni) con problematiche di policonsumo e comorbilità. A breve l’articolo contenente l’esito della ricerca sarà pubblicato sulla rivista scientifica “Mission”;
  • Partecipazione al Gruppo di Lavoro ”Contrasto e riduzione della povertà e dell’esclusione sociale“ del Consiglio Regionale dell’Ordine Assistenti Sociali del Piemonte, nell’ambito del quale  ho partecipato al sottogruppo misurazione d’esito, contribuendo alla formulazione e analisi di un questionario somministrato a tutti gli iscritti all’Ordine del Piemonte  sui temi della povertà, della valutazione d’esito, del lavoro di comunità e della formazione;
  • Partecipazione e referenza del Gruppo di Lavoro Territoriale “Integrazione socio-sanitaria“ del Consiglio Regionale dell’Ordine Assistenti Sociali del Piemonte;
  • Presentazione di due abstract all’interno della Prima Conferenza Nazionale di Ricerca di Servizio Sociale promossa dalla S.O.C.I.S.S. (Società Italiana di Servizio Sociale) tenutasi il 25-26 maggio 2017 a Torino.“I miserabili: storie di cadute e di risalite. Una ricerca esplorativa in Piemonte.”; “Uno, nessuno, centomila. La valutazione d’esito degli interventi sociali: indagine esplorativa in Piemonte.”;
  • Commissario Assistenti Sociali agli Esami di Stato anno 2016 presso Università del Piemonte Orientale, Alessandria;
  • Partecipazione dal 2004 al 2015 al Comitato Aziendale del Dipartimento “Patologia delle dipendenze” dell’ASL TO3;
  • Partecipazione al lavoro di revisione del Protocollo d’Intesa tra il Ser.T. di Orbassano  e il Consorzio Intercomunale di Servizi di Orbassano,
  • Partecipazione  alla redazione di un protocollo procedurale per tutto il territorio del Dipartimento “Patologia delle dipendenze”  per i casi inviati al Ser.T. del Dipartimento dalle Prefetture.
  • Partecipazione, e progettazione della ricerca sociale sulla misurazione del benessere e della qualità della vita dei pazienti in trattamento dal settembre 2012 al 2015 presso la  C. Ser.T. “Sangone” in collaborazione con l’Università degli Studi di Siena.
  • Partecipazione al Laboratorio Etico Permanente dell’ASL TO3 sulla misurazione dell’intangibile etico in sanità dal 14 settembre 2010 al settembre del 2011.
  • Membro dell’Associazione di volontariato Gruppo Solidarietà AIDS di Torino dal 1993 al 1998;
  • Membro dell’Associazione Alma Mater di Torino dal 1997 al 1999;
  • Membro dell’Associazione “Ago nel Pagliaio” di Torino  (volontaria su CAN GO, bus itinerante per la prevenzione e a riduzione del danno in collaborazione on l’ASL 4 di Torino) e membro dell’Equipe Formazione del Settore Formazione dell’Associazione Ago  nel Pagliaio per la realizzazione di percorsi formativi inerenti la Riduzione del Danno e il Peer Support da maggio 2000 al 2004.

PUBBLICAZIONI

  • Manuale di testo per i corsi ADEST “Manuale ADEST Skills”, in collaborazione con Rosalia Tribolo e Claudia Rasetti, pubblicato dall’ Agenzia Forcoop nel gennaio del 2002;
  • Articolo-intervista al Prof. Stefano Bartolini pubblicato su “Dal Fare al Dire” Anno XXI- n. 3/2012, rivista italiana di informazione e confronto sulle patologie da dipendenza dal titolo “Il difficile ruolo del Ser.D. tra dipendenze sociali e prevenzione selettiva”;
  • Articolo dal titolo “Misurare gli esiti del trattamento nei Ser.D: sfida realizzabile? Una proposta” pubblicato nell’antologia “Outcome nelle dipendenze. Esiti della patologia, esiti del trattamento”, edito da Ce.R.Co Edizioni, Milano 2014.

Paola Vaio – il mio curriculum vitae

Paola Vaio n. Asti il 14.11.1975

Iscrizione sezione A dell’Albo professionale

Diploma in Servizio Sociale, conseguito in data 20 Luglio 1998 presso l’Università di Torino con tesi “Mediazione culturale e salute” nell’ambito del Progetto di ricerca sulla mediazione culturale a Torino, votazione 105/110. Abilitazione all’esercizio della professione di Assistente Sociale, conseguita nella sessione di Dicembre 1998, votazione 148/150.

Titolo di studio di base Diploma di Perito Informatico, conseguito nell’anno 1994 presso l’Istituto Tecnico Industriale “Ascanio Sobrero” di Casale Monferrato (AL), votazione 50/60.

ESPERIENZE PROFESSIONALI

Dal 31/12/2001 ad oggi

Consorzio Intercomunale dei Servizi Socio- Assistenziali C.I.S.A. – Via Regione Fiore  n.2 Gassino (TO)

Nomina in ruolo Istruttore Direttivo–Assistente Sociale   presso il distretto di San Mauro (TO).

L’inquadramento professionale attuale prevede l’attuazione di tutte le mansioni tipiche della professione dell’assistente sociale di base in un servizio territoriale, ovvero: operare con autonomia tecnico – professionale e di giudizio in tutte le fasi dell’intervento per la prevenzione, il sostegno e il recupero di persone e famiglie in stato di bisogno e di disagio.

Caricamento informatico dei dati con software specifico e analisi funzionale degli stessi.

Gestione di relazioni esterne di tipo diretto anche con rappresentanza istituzionale, in particolare partecipazione all’Equipe Interdisciplinare Maltrattamento, Trascuratezza e Abuso dell’A.S.L. TO4 e al Gruppo di Lavoro “Benessere dei giovani”del Piano Locale della Prevenzione A.S.L. TO4.

Gestione di relazioni esterne di tipo diretto, anche con rappresentanza istituzionale, con le strutture scolastiche del territorio.

Gestione di attività di gruppo rivolte a giovani, nello specifico sperimentazione di un progetto di Peer Education, nonché attività laboratoriali con minori in carico, ovvero con studenti.

Progettazione, programmazione e attuazione delle attività dei Piani di Zona previsti dalla L. 328/2000, dapprima attraverso la partecipazione al Tavolo Tematico Anziani e successivamente con la responsabilità di co-conduzione del Tavolo Tematico Minori.

Si sono svolte nel tempo diverse attività afferenti a referenze istituzionali, contribuendo così alla gestione e al miglioramento di processi di lavoro organizzativi interni all’Ente di appartenenza, quali: coordinamento del gruppo di assistenza domiciliare; partecipazione ad un gruppo di lavoro finalizzato all’implementazione del sistema informativo; stesura di documentazione professionale funzionale alla programmazione dell’Ente.

22/07/2000-30/12/2001

Consorzio Intercomunale dei Servizi Socio-Assistenziali C.I.S.S. 38 –  Cuorgnè (TO)

Nomina in ruolo Istruttore Direttivo–Assistente Sociale presso il distretto di Rivarolo (TO).

20/01/2000-21/07/2000 

Consorzio Intercomunale dei Servizi Socio-Assistenziali  – Alpignano (TO)

Nomina in ruolo Istruttore Direttivo–Assistente  Sociale presso il distretto di Venaria Reale (TO).

18/01/1999-19/01/2000

Cooperativa sociale “Il Margine” –  Torino

Socio-lavoratore con mandato presso il Centro di Salute  Mentale dell’Azienda Sanitaria Locale 2, in qualità di Assistente Sociale.

17/12/1997-16/06/1998

Ordine degli Assistenti Sociali del Piemonte – Torino

Collaborazione coordinata di sei mesi al fine di procedere all’aggiornamento dell’archivio degli iscritti e di svolgere prestazioni di segreteria.

ALTRE ESPERIENZE/COMPETENZE PROFESSIONALI

Da Marzo 2014 ad oggi

Consigliera dell’Ordine Regionale Assistenti Sociali Piemonte – mandato 2014-2018

Partecipazione alle Commissioni Autorizzazione della Formazione Continua, Formazione-Rapporti

con l’Università-Ricerca, e referente delle attività dei Gruppi di Lavoro con gli iscritti assistenti

sociali piemontesi.

2003-2004  

Collaborazione con Piccola Casa della Divina Provvidenza-Cottolengo di Torino, in qualità di

docente della materia “legislazione sociale e organizzazione del lavoro” in tre moduli didattici

integrativi per operatori in possesso della qualifica di operatore tecnico addetto all’assistenza

O.T.A.

CORSI DI FORMAZIONE

  • 2011-2012 (totale n. 82 ore) corso organizzato da Consorzio C.I.S.A. di Gassino con agenzia formativa Riflessi “Esserci per costruire percorsi con i minori, le famiglie, e la comunità   locale”
  • 2010-2011 (totale n. 60 ore) corso organizzato dalla Fondazione Feyles “Laboratori espressivi nei servizi educativi)
  • 2009 (totale n. 24 ore) corso organizzato dalla Fondazione Feyles “Laboratorio di scrittura professionalizzante”
  • 2007-2010 (totale n. 700 ore) formazione triennale al Counseling Psicosintetico presso la Scuola Superiore di Counseling di Torino
  • 2006-2007 (totale n. 180 ore) corso organizzato dal Master in Teatro Sociale e di Comunità – Università di Torino “Teatro ed empowerment delle competenze comunicative e relazionali nelle  relazioni di cura”
  • 2006 (totale n. 11 ore) corso organizzato dalla Regione Piemonte con cooperativa Paradigma “Valutazione e cura del genitore maltrattante”
  • 2005-2009 (totale n. 125 ore)  corso organizzato da Consorzio C.I.S.A. di Gassino con formatrice dott.sa Franca Ferrario “Esserci per agire”
  • 2003 (totale n. 50 ore) corso organizzato da Consorzio C.I.S.A. di Gassino con formatrice A. S. Ombretta Okely “Percorsi di accoglienza nel lavoro sociale: dinamiche organizzative e professionali”
  • 2002 (totale n. 36 ore) corso organizzato da Consorzio   C.I.S.A. di Gassino con Ass. Dialogos “Il corso di formazione per facilitatori di gruppi di auto-mutuo-aiuto”
  • 2002 (totale n. 48 ore) corso organizzato dalla regione  Piemonte con Centro Studi “Hänsel e Gretel” “Corso per operatori sociali su maltrattamento e abuso”

Luana Boaglio – il mio curriculum vitae

Luana Boaglio nata a Saluzzo (Cn) il 10.12.1982.

Iscritta alla sezione B dell’Albo Professionale n. 2054 dal 27.07.2005.

Laurea di I Livello in Servizio Sociale conseguita nel 2005 presso l’Università degli Studi di Torino con votazione 99/110.

Tesi: “Il diritto al lavoro: inserimento di pazienti psichiatrici, analisi dei fattori di successo ed insuccesso.” Relatore: Dott.ssa Marina Cortese, correlatore Dott.ssa Patrizia Franco.

ESPERIENZE PROFESSIONALI

Giugno 2006 – ottobre 2006 Assistente Sociale presso l’Ospedale Regionale di Aosta;

Novembre 2006 – marzo 2008 Assistente Sociale di territorio presso il Con.I.S.A. Valle di Susa;

Marzo 2008 a tutt’oggi Assistente Sociale di territorio presso Enti Gestori delle funzioni socio assistenziali (Comunità Montana Val Pellice, Comunità Montana del Pinerolese e C.I.S.S. Pinerolo) con funzioni di presa in carico di famiglie e persone singole (minori e famiglie, anziani autosufficienti e non autosufficienti, disabili, immigrati) lavoro di rete e attività di programmazione e progettazione con soggetti istituzionali, lavoro di comunità.

2013 ad oggi membro dell’equipe sovra-zonale per le adozioni nazionali ed internazionali afferente all’A.S.L. To3.

ESPERIENZE DI FORMAZIONE CONTINUA

01.06.2010: corso di formazione sulla gestione dei conflitti a cura della “Casa del Conflitto” del Gruppo Abele;

01.12.2010: “Accompagnare la genitorialità adottiva: iniziative e progetti in Piemonte” Regione Piemonte;

04.11.2011: “La tutela del minore: chi fa che cosa. Assistenti sociali, avvocati, psicologi a confronto” Provincia di Torino;

09-10.10.2012 e 13-14.11.2012: formazione presso l’Istituto degli Innocenti di Firenze “Le adozioni internazionali dal pre al post adozione”;

01.09.2013: percorso di supervisione per operatori sociali della Comunità Montana del Pinerolese condotto da “Riflessi”;

24.09.2013: attività di formazione per gli operatori dei servizi sociali, sanitari, scolastici, giudiziari e famiglie – formazione specialistica organizzata dalla Comunità Montana del Pinerolese in collaborazione con il C.B.M. di Milano;

13.06.2014: seminario sulla formazione continua: “Formazione continua. Opportunità e vincolo”;

22.10.2014: “Perché continuiamo ad occuparci di maltrattamento” organizzato da Cooperativa Paradigma ;

10.11.2014:” Le funzioni dell’assistente sociale: progettare e coordinare nel rispetto di etica” organizzato dalla FORMEL;

16.04.2015: Convegno “Connessioni: leg@mi adottivi ai tempi di internet” Regione Piemonte – ARAI;

27.11.2015: “Nel cuore della legge…famiglie in trasformazione” organizzato dal Consorzio Monviso Solidale e A.S.L. CN1;

dal 01.01.2016 al 30.09.2016: progetto supervisione/formazione per assistenti sociali anno 2016 presso CISS Pinerolo;

22.10.2016: Incontri provinciali con gli iscritti, CROAS;

14.11.2016: “L’adozione che verrà” CIAI, sede di Milano;

01.12.2016: “D.G.R. n.29-2730 del 29.12.2015 e dintorni: uno sguardo all’adozione oggi” Regione Piemonte – ARAI;

21.03.2017: “WSWD 2017 Promuovere la comunità e la sostenibilità ambientale”;

11.05.2017: Convegno regionale sulla mediazione familiare come investimento generativo nella cura dei legami e di prevenzione, Regione Piemonte;

13.10.2017: “(Ben)essere anziani oggi: l’accompagnamento nella III e IV età” organizzato dalla “Diaconia Valdese”;

28.10.2017: il #croaspiemonte incontra gli iscritti – anno 2017;

13.12.2017: “La domiciliarità come processo in divenire – un diritto del minore” organizzato da “La Bottega del Possibile”.

Ezio Fornero – il mio curriculum vitae

Ezio FORNERO nato a Pinerolo

Iscritto alla sezione B dell’Albo Professionale 

Laurea di I Livello in Servizio Sociale conseguita nel 2006 presso l’Università degli Studi di Torino – ex Facoltà Scienze Politiche ora Dipartimento di Culture, Politica e Società – con votazione 103/110.

Tesi “L’Organizzazione come terzo strutturante – Norme, regole e consuetudini che regolano il rapporto tra Operatori e Clienti

ESPERIENZE PROFESSIONALI

Da dicembre 2004 a tutt’oggi

Segretario Sociale per il Consorzio Intercomunale Socio Assistenziale di Carmagnola.

Incaricato alla gestione del Servizio di Segretariato Sociale. Accoglienza dei Cittadini. Attività di filtro    ed orientamento, presa in carico e decodifica dei bisogni. Riferimento per il Servizio Sociale, per i Cittadini e gli Amministratori dei Comuni Consorziati. Raccolta, gestione ed elaborazione dei dati. Referente per il SISS – Sistema informativo dei Servizi Sociali. Membro Tecnico della Commissione Economica. Referente per l’Ente per i Progetti HCP Home Care Premium (2° edizione 2014/2017 e 3° edizione 2017/2018), con mandato alla validazione dei Rendiconti in sede di Commissione mista I.N.P.S./C.I.S.A. 31. Incaricato alla fase Istruttoria e gestionale del Servizio di Affidamento Famigliare. Referente Tecnico per il Casellario dell’Assistenza.

Da settembre 2006 ad agosto 2007 e da a febbraio a dicembre 2012

Assistente Sociale Libero Professionista per il Comune di Carmagnola.

Addetto al processo di sviluppo e gestione del sistema organizzativo e di monitoraggio nell’ambito del locale Piano di Zona – Triennio 2010/2012. Referente per il Tavolo Politico Istituzionale, l’Ufficio di Piano, il Gruppo Tecnico di Lavoro ed i Tavoli Tematici. Incaricato alla creazione, predisposizione e diffusione degli strumenti volti alla raccolta, gestione, elaborazione ed analisi dei dati derivanti dal processo e successivi monitoraggi di Sistema. Redattore ed incaricato alla restituzione pubblica dei report. Attività di organizzazione e gestione dei momenti plenari di incontro.

Da aprile 2008 a gennaio 2010

Assistente Sociale Libero Professionista con Emme & Erre S.p.A. di Padova.

Formatore e Monitore nell’ambito del processo di attuazione del Piano di Zona. Formazione dei Responsabili e Referenti delle Azioni Progettuali del Piano di Zona – Triennio 2008/2010. Referente per l’Ufficio di Piano. Raccolta, gestione, elaborazione ed analisi dei dati derivanti dal monitoraggio. Redattore ed incaricato alla restituzione pubblica della Relazione di chiusura del processo e dello stato dell’Arte del Piano di Zona.

Da febbraio ad ottobre 2009

Assistente Sociale Libero Professionista con E.N.F.A.P. Ente Formatore di Torino in ATS con C.I.S.A. 31 – A.S.L. TO5 – E.N.F.I.P.

Nell’ambito del Corso di prima formazione per Operatore Socio Sanitario – anno 2009 (1000 ore), Docente per i temi inerenti la Legislazione Sociale, Deontologia ed Etica Professionale, Metodologia Professionale.

Da dicembre 2005 a giugno 2008

Assistente Sociale Libero Professionista con E.N.F.I.P. Torino.

Formatore nell’ambito del Corso di prima formazione per Operatore Socio Sanitario (1000 ore), Docente per i temi relativi all’Assistenza Tutelare, all’Assistenza Domiciliare agli Elementi di Assistenza Famigliare, alla Metodologia del lavoro professionale ed alla Psicologia Relazionale. Monitoraggio del percorso di Stage. Co-responsabile alla valutazione interna e finale delle competenze acquisite. Membro interno della Commissione d’Esame.

Dal 20 gennaio al 30 giugno 2008

Assistente Sociale Libero Professionista con A.S.L. TO 3 – SCDP Ser.T. di Pinerolo.

Responsabile all’accoglienza, presa in carico e gestione di soggetti affetti da dipendenza da sostanze nell’ambito del Progetto “Fuori dal tunnel”.

Da gennaio a maggio 2006

Assistente Sociale Libero Professionista con C.S.E.A. Società Consortile per Azioni di Torino.

Formatore nell’ambito del Corso di prima formazione per Operatore Socio Sanitario, Docente per i temi relativi all’Assistenza Tutelare, all’Assistenza Domiciliare agli Elementi di Assistenza Famigliare, alla Metodologia del lavoro professionale ed alla Psicologia Relazionale. Monitoraggio del percorso di Stage. Co-responsabile alla valutazione interna e finale delle competenze acquisite. Membro interno della Commissione d’Esame.

Da novembre 2004 a dicembre 2005

Formatore Consulente Tecnico con C.S.E.A. Società Consortile per Azioni di Torino.

Formatore nell’ambito del Corso di prima formazione per Operatore Socio Sanitario, Docente per i temi relativi all’Assistenza Tutelare, all’Assistenza Domiciliare agli Elementi di Assistenza Famigliare, alla Metodologia del lavoro professionale ed alla Psicologia Relazionale. Monitoraggio del percorso di Stage. Co-responsabile alla valutazione interna e finale delle competenze acquisite. Membro interno della Commissione d’Esame.

Da aprile a novembre 2005

Formatore Consulente Tecnico Co.Co.Co. A.S.L. 10 di Pinerolo (TO) – Attuale A.S.L. TO3.

Formatore nell’ambito del Corso per Operatore Socio Sanitario – Percorso Formativo per Ausiliari Specializzati Contingente Sanitario e Tecnico Economale, Docente per i temi relativi all’Assistenza Tutelare ed all’Assistenza Domiciliare.

Da aprile a settembre 2004

Toutor Consulente Tecnico a rimborso spese VOL.P.I. Associazione Volontari Psichiatrici Insieme di Torino

Tutor incaricato del tutoraggio degli inserimenti lavorativi di Pazienti psichiatrici nell’ambito del progetto “Bar Centrocampo” in Torino.

Da maggio 2002 a dicembre 2003

Segretario Sociale Co.Co.Co. con C.I.S.S. Consorzio Intercomunale per i Servizi Sociali di Pinerolo (TO)

Co-incaricato all’organizzazione, apertura e gestione del Servizio di Segretariato Sociale con compiti di Accoglienza dei Cittadini. Prima attività di filtro ed orientamento. Riferimento per il Servizio, i Cittadini ed gli Amministratori dei Comuni Consorziati. Raccolta, gestione ed elaborazione dei dati.

Da marzo a settembre 2001

Consulente Tecnico della Direzione per la Cooperativa Sociale Animazione Valdocco e Consorzio La Valdocco di Torino.

In qualità di Progettista partecipa alla stesura di Progetti di Servizi di Assistenza Domiciliare in risposta ad esigenze di utenti Adulti disabili ultra diciottenni ed Anziani. Per gli aspetti Organizzativi è chiamato ad esportare il nuovo Sistema Organizzativo creato in realtà territoriali di nuova acquisizione. Per gli aspetti valutativi co-redige la Verifica di Servizio creando nuovi strumenti per la rilevazione e lettura dei dati.

Da settembre 1999 a luglio 2001

Coordinatore di Unità di Servizio Socio Lavoratore per la Cooperativa Sociale Animazione Valdocco e Consorzio La Valdocco di Torino.

Nell’ambito del Servizio di Assistenza Domiciliare del C.I.S.S. di Pinerolo, creazione di un nuovo sistema organizzativo. Selezione, gestione ed organizzazione del personale dell’Equipe. Gestione dei budget assegnati al Servizio. Gestione dei rapporti con la Committenza e gli Amministratori locali. Responsabile del sistema informativo locale e di Rete. Responsabile alla documentazione attestante l’attività. Responsabile della Verifica del Servizio ed agli acquisti per le esigenze di servizio.

Da marzo 1998 ad agosto 1999

ADEST Socio Lavoratore per la Cooperativa Sociale Animazione Valdocco e Consorzio La Valdocco di Torino.

Nell’ambito del Servizio di Assistenza Domiciliare del C.I.S.S. di Pinerolo, Assistente Domiciliare con incarico a tempo indeterminato e full time. Operativo presso i Comuni di Pinerolo, Piscina, Frossasco, Airasca e Scalenghe.

Da marzo 1988 a gennaio 1998

ADEST con Casa di Riposo Jacopo Bernardi di Pinerolo oggi Associazione Casa di Riposo Jacopo Bernardi

Nell’ambito del Servizio di Assistenza Tutelare, Assistente Tutelare con incarico a tempo indeterminato e full time. Operativo presso i reparti di “Casa Albergo” e “Casa Protetta”

ALTRE ESPERIENZE, COMPETENZE PROFESSIONALI ED INCARICHI ISTITUZIONALI

Da ottobre 2017

Membro effettivo dell’Organismo Operativo Periferico A.S.PRO.C. in Piemonte

Da luglio 2017

Membro del C.R.O.A.S. in quota alla sezione B – Consiglio Regionale Ordine degli Assistenti Sociali el Piemonte

Membro di A.F.C. Commissione Autorizzazione alla Formazione Continua

Da dicembre 2016

Membro del Consiglio di Amministrazione Associazione “Casa di Riposo Jacopo Bernardi” O.N.L.U.S. di Pinerolo

Da gennaio 2013

Socio dell’Associazione di tutela, valorizzazione e promozione artistica, “Amarte 1999” di Pinerolo c/o la Pinacoteca di “Palazzo Vittone” in Pinerolo.

Daniela Simone – il mio curriculum vitae

Daniela Simone n. Torino il 9.11.1955

Iscrizione seziona A dell’Albo professionale

Diploma Assistente Sociale conseguito nel 1977 presso Scuola Superiore di Studi Sociali –  Università degli Studi di Urbino con votazione 50/50

Laurea in Pedagogia ad indirizzo Psicologico conseguita nel 2004 presso Università degli Studi di Torino – Facoltà di Scienze della Formazione con votazione 110/110

ESPERIENZE PROFESSIONALI

1979-1997 Comune di Torino- Servizi Sociali   Circoscrizione VI – Attività professionale a favore di famiglie, minori, anziani, disabili, rom. Lavoro di rete e attività di programmazione con  realtà del terzo settore. Referente sugli affidamenti familiari: valutazione dei candidati affidatari, promozione e sensibilizzazione del territorio sulla tematica, conduzione di gruppi di sostegno per genitori affidatari. Lavoro di rete con le scuole: definizione di protocolli operativi, gestione di gruppi di Auto Mutuo Aiuto per genitori. Attivazione di corsi di formazione per volontari. Lavoro di comunità in raccordo con soggetti istituzionali e del terzo settore per la prevenzione dei rischi di disagio sociale. Supervisore ai tirocini curriculari

1997-2000 Comune di Torino – Assessorato ai Servizi Sociali – Settore Minori – Uff Affidamenti Familiari

Programmazione e analisi delle politiche di sostegno ai minori e alle famiglie con particolare riferimento agli affidamenti familiari; raccordo con le organizzazioni del terzo settore impegnati nel campo, coordinamento cittadino dei Servizi Sociali Circoscrizionali in materia di affidi. Predisposizione di pubblicazioni sul tema.

2000-2007 Comune di Torino – Servizi Sociali  Circoscrizione VII Assistente Sociale Coordinatore –. Coordinamento, gestione e controllo organizzativo del servizio e delle risorse umane, Accompagnamento e controllo  tecnico/metodologico degli  Assistenti Sociali su tutti i settori di attività. Attività di analisi degli interventi ed elaborazione di proposte migliorative. Raccordo con le componenti politiche.

2007- 2010  Regione Piemonte -Segreteria particolare Assessore  Regione Piemonte al Welfare Apporti teorici e metodologici nell’elaborazione delle politiche di welfare regionali. Attività di raccordo con le strutture regionali e locali; rapporti con amministratori, organismi del terzo settore, soggetti della società civile. Collaborazione con ufficio stampa della Giunta regionale e rapporti con media. Rappresentanza dell’Assessore in convegni e seminari.

2010-2012 Regione Piemonte – ufficio minori. Programmazione e coordinamento politiche, interventi e servizi a favore di minori e famiglie. Coordinamento lavori di gruppo per definizione di linee guida e atti amministrativi per servizi a favore di famiglie e minori.

Da aprile 2010 a tutt’oggi Regione Piemonte – Direzione Coesione Sociale – Ufficio Immigrazione
Funzionario in Posizione Organizzativa Alta Professionalità

Programmazione e coordinamento di politiche, interventi e servizi a favore degli immigrati.  Presentazione, sviluppo, coordinamento e valutazione di progetti a regia regionale, in materia di immigrati, vittime di tratta, minori stranieri non accompagnati, Rom Sinti e Caminanti, seconde generazioni, Mutilazioni Genitali Femminili, richiedenti asilo. Predisposizione, gestione, coordinamento e monitoraggio di progetti finanziati con fondi Europei sulle tematiche migratorie. Coordinamento di gruppi di lavoro interassessorili sulle tematiche migratorie per la definizione politiche integrate.   A livello nazionale predisposizione di pareri e partecipazione ai coordinamenti Tecnici in sede di Conferenza delle Regioni e Conferenza Permanente Stato- Regioni; componente tavoli nazionali presso Ministero dell’Interno e presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per la definizione politiche per i migranti e programmazione dei fondi Europei in materia. Rapporti con organismi nazionali e internazionali.

 

ALTRE ESPERIENZE/COMPETENZE PROFESSIONALI 

  • Esperta in tecniche di conduzione di gruppi – Formazione presso  Università  di Parma  corso biennale 1992-1993 per un totale di 225 ore; Tecniche di conduzione gruppi di genitori affidatari e supervisione sistemica alla    conduzione presso Eteropoiesi Punto Familia, Torino 1989-91 per un totale di  180 ore.
  • Esperta nel lavoro di rete e lavoro con il territorio – Formazione presso Università di Torino 2002-2003
  • Docente di Metodi e Tecniche del Servizio Sociale – Università degli Suti di Torino dal 1997 al 2010
  • Docente in diversi corsi sull’affidamento familiare per assistenti sociali, per equipe multiprofessionali e per gruppi di candidate famiglie affidatarie in Piemonte e in Sardegna
  • Formatrice sulle tecniche di conduzione dei gruppi ad Enti Gestori delle Funzioni socio-assistenziali del Piemonte
  • Supervisione metodologica ad assistenti sociali e ad equipe multiprofessionali Enti Gestori delle Funzioni socio-assistenziali del Piemonte e presso UEPE di Vercelli
  • supervisore di tirocini professionali a studenti del Corso di Laura Triennale in Servizio Sociale e CdL Magistrale
  • Esperta sull’Immigrazione, sul tematiche dell’asilo e dei Minori Stranieri non accompagnati.
  • Docente nei corsi di mediatori interculturali presso Istituto Universitario Salesiano Rebaudengo Torino
  • Stage in Spagna e Germania sulle tematiche migratorie
 
PUBBLICAZIONI

Servizio sociale e immigrazione in  A. Campanini (a cura di) Gli ambiti di intervento del servizio sociale, Carocci Faber, 2016

Vademecum dell’accoglienza dei profughi – Regione Piemonte 2015

Allontanamento zero: una sfida che interroga il sistema dei Servizi in R. Cardaci e G. Baldacci Piemonte allontanamento zero, Ananke, 2015

Voci  “Accoglienza” e “Segnalazione” in A. Campanini (diretto da) Nuovo Dizionario di Servizio Sociale, Carocci Faber, 2013

Voci  “Accoglienza” e “Segnalazione” nel Dizionario di Servizio Sociale, a cura di M. Dal Pra Ponticelli, Carocci, 2005

Progetto di viaggio: un gruppo di sostegno per donne separate

in Franca Ferrario      “Il lavoro di gruppo nel  Servizio Sociale”  Carocci, Roma 2001

Coordinamento e redazione volumi I e II  Sostegno alle famiglie affidatarie  Città di Torino  Divisione Servizi Socio Assistenziali 1998 e 2000.

Il difficile, il lontano, il vicino: appunti  sul tirocinio professionale degli assistenti sociali    – con C. Pregno- Rassegna di Servizio Sociale 3/97 EISS Roma 1997

Antonino Attinà – il mio curriculum vitae

Antonino Attinà nato a Domodossola (VB) il 13.12.1970

Iscritto alla sezione A dell’Albo Professionale

Diploma di Laurea in Servizio Sociale conseguito nel 1999 presso Università degli studi di Torino, Facoltà di Scienze Politiche con votazione di 110/110.

Laurea Specialistica in “Direzione e Programmazione delle Politiche e dei Servizi Sociali” conseguita presso Facoltà di Scienze Politiche dell’Università del Piemonte Orientale “A. Avogadro” di Alessandria nel 2008 con votazione 102/110.

ESPERIENZE PROFESSIONALI

Dal 15/10/2008 a tutt’oggi Responsabile dei Servizi Socio Educativi Posizione Organizzativa cat. D3 presso Consorzio dei Servizi Sociali del Verbano. Gestione personale e servizi dell’area Socio Educativa:

  • Servizio di Educativa Territoriale per Famiglie e Minori,
  • Centro Diurno Socio Terapeutico Riabilitativo per persone con disabilità “Centro anch’Io”,
  • Servizio Inserimenti Lavorativi,
  • Comunità di tipo familiare “Mia Casa” per persone disabili in appalto,
  • Centro Educativo Diurno C.E.D. in convenzione,
  • Servizi informativi dell’Ente,
  • Progetto Servizio Civile Nazionale.

Dal 18/10/1999 al 14/10/2008 Assistente Sociale cat. D2 presso Consorzio dei Servizi Sociali del Verbano. Servizio Sociale Territoriale, attività di coordinamento del Servizio di Assistenza Domiciliare distretto di Cannobio e Valle Cannobina dal novembre 1999 al gennaio 2002, attività di coordinamento del Servizio Obiettori di Coscienza dal 2002 al 2005, membro dell’Equipe Affidi dal 2003 al 2008, organizzazione e coordinamento Servizio Trasporti, organizzazione e coordinamento Servizio Consegna Pasti Caldi a Domicilio dal 2002 al 2005, Tutor di Progetto per il Servizio Civile Volontario dal 2005, referente Area Minori dal 01 maggio 2007 al 14/10/2008

ALTRE ESPERIENZE/COMPETENZE PROFESSIONALI

  • Da Novembre 1999 a tutt’oggi. Membro della Commissione di Vigilanza dell’ASL VCO – sede di Verbania,
  • Da gennaio 2009 a tutt’oggi. Membro della Commissione Multidisciplinare di Valutazione delle Disabilità (UMVD) dell’ASL VCO – sede di Verbania,
  • Da aprile 2006 a febbraio 2007. Docente di Politica Sociale e Organizzazione dei Servizi presso Corso di Prima Formazione per Operatori Socio Sanitari – Consorzio dei Servizi Sociali del Verbano
  • Da ottobre 2007 a luglio 2011. Docente di Politica Sociale e Organizzazione dei Servizi presso Corso di Prima Formazione per Operatori Socio Sanitari – VCO Formazione Verbania
  • Da ottobre 2009 a giugno 2011. Docente di Legislazione e Organizzazione dei Servizi presso Corso post diploma Educatore Prima Infanzia
  • Settembre 2013. Allievo presso Percorso per Manager delle Imprese Sociali e del Non Profit – Scuola di Direzione Aziendale (SDA) dell’Università Bocconi, Milano. Corso: Gli Strumenti di Fundraising delle Associazioni Non Profit
  • Dal 21 gennaio 2017 a tutt’oggi. Referente Gruppo Territoriale del VCO dell’Ordine degli Assistenti Sociali. Ricerca dal titolo “Vorrei ma non posto – L’Assistente Sociale comunica sul web”.

Anna Maria Veglia – il mio curriculum vitae

Anna Maria VEGLIA n. Mondovì (CN) il 16.08.1952

Iscritta all’ Albo Professionale Assistenti Sociali della Regione Piemonte  Sez. A;

Diploma di Assistente Sociale conseguito nel 1974 presso Scuola Superiore di Servizio Sociale Unione Regionale delle Province Piemontesi di Torino;

Riconversione del Titolo professionale di Assistente Sociale Discussione Tesi di Laurea Aprile 2004 presso la Facoltà di Scienze Politiche – Università degli Studi di Torino;

Master in Comunicazione Pubblica conseguito il 26.03.1999 presso la SAA – Scuola di Amministrazione Aziendale- Università degli Studi di Torino e USAS – Consorzio per la Consulenza e la Formazione di Torino – master di 500 ore con discussione tesi finale;

Laurea Magistrale in Politiche e Servizi sociali conseguita il 19.09.2011 presso la Facoltà di Scienze Politiche Università degli Studi di Torino.

ESPERIENZE PROFESSIONALI

Marzo 2014 a tutt’oggi  Consigliere Ordine Assistenti Sociali Regione Piemonte

da Ottobre 2014 incarico come Consigliere Tesoriere Ordine Assistenti Sociali Regione Piemonte

2006 al 31.12.2016 Responsabile Servizio Sociale Aziendale Azienda Ospedaliero Universitaria San Luigi Gonzaga – Orbassano (TO)

in pensione dal 1.01.2017

2001-2006 Coordinatore Servizio Sociale Ospedaliero e dell’Area Comunicazione-Ufficio Relazioni con il Pubblico,

1995-2001 Assistente Sociale Coordinatore e Referente Ufficio Relazioni con il Pubblico Azienda Ospedaliero Universitaria San Luigi Gonzaga – Orbassano (TO)

1991-1994 Assistente Sociale Coordinatore Referente Area Formazione e Area Handicap Servizio Socio Assistenziale USSL 34

1975 al 1990 Assistente Sociale Collaboratore U.S.S.L. 34 – Orbassano;

ALTRE ESPERIENZE/COMPETENZE PROFESSIONALI 

2007-2016 Componente Comitato Tecnico-Scientifico Associazione San Luigi Gonzaga ONLUS;

2008 Componente Gruppo Regionale Determina Regionale n.477-30.07.2008 “Formalizzazione del Gruppo di lavoro in ambito sanitario per la definizione di apposite strategie di azione e specifici programmi nell’ambito del posizionamento organizzativo dei Servizi Sociali Professionali nei contesti delle Aziende Sanitarie Regionali”;

2008 Componente Esperto Commissione Politiche Sociali Ordine Professionale Assistente Sociali Regione Piemonte;

2008 Supervisore Tirocini per Studenti del Corso di Laurea in Servizio Sociale-Università degli Studi di Torino-Facoltà di Scienze Politiche

2009 Referente 1° Tirocinio Studenti del Corso di Laurea in Servizio Sociale-Università degli Studi di Torino-Facoltà di Scienze Politiche

2013-2014-2015 Contratti di collaborazione Università degli Studi di Torino Dipartimento Culture Politiche e Società Corso di Laurea di Servizio Sociale Tutor allievi 1.o Tirocinio .

2010-2011-2012 Contratti di collaborazione Università degli Studi di Torino Facoltà di Scienze Politiche Corso di Laurea di Servizio Sociale attività Tutor allievi 1.o Tirocinio;

2010 al 2016 Componente Rete Regionale Servizi Sociali Aziendali della Sanità Piemontese Determina Direzione Sanità Regione Piemonte n. 141 del 02.03.2010, aggiornata dalla Determina Direzione Sanità Regione Piemonte n. 02 del 09.01.2015;

2008 – 2012 Vice Presidente Associazione Volontari San Luigi Gonzaga Onlus;

2012 ad oggi Presidente Associazione Volontari San Luigi Gonzaga Onlus.

PUBBLICAZIONI

  • Autrice articoli pubblicati sulla rivista “Insieme  per la salute” dell’Azienda Sanitaria  Ospedaliera S. Luigi di Orbassano:
  1. “Progetto di realizzazione della biblioteca centralizzata e circolante destinata ai degenti” rivista n.4 Luglio 2000;
  2. “Da noi agli altri…Progetto di informazione per la promozione della donazione e trapianto d’organi” rivista n. 5 Settembre 2000;
  3. “Flash dalla IV Conferenza dei Servizi” rivista aziendale n.1 Gennaio 2001;
  • Elaborazione congiunta con Prof. Macchione e Dott. Fantò per la stesura del “Progetto per l’istituzione di un Centro Geriatrico Polifunzionale per soggetti con Morbo di Alzheimer e con patologie proprie dell’invecchiamento” deliberato con atto n.485 del 13.08.1996 dall’Azienda Ospedaliera S.Luigi di Orbassano;
  • Guida informativa per l’Associazione Turistica Pro Loco di Murazzano anno 2000 Co-realizzatrice del Progetto;
  • Progettazione e Realizzazione della Carta dei Servizi relativa ad una Casa Cura;
  • Co-realizzatrice Guide ai Servizi e Carta dei Servizi ASO S. Luigi Gonzaga anni 1997-2000;
  • Co-realizzatrice Libretto ed Evento per Presentazione opera lirica “San Luigi Gonzaga” di Meyr realizzato a Torino anno 2001;
  • Co-realizzatrice della Guida “Linee di indirizzo per l’intervento dell’Assistente Sociale nella Rete oncologica Piemonte e Valle d’Aosta” promossa da Ordini Assistenti Sociali del Piemonte e della Valle d’Aosta e Rete Oncologica Piemonte e Valle d’Aosta anno 2011;
  • Co-realizzatrice della “Guida ai Servizi – L’Assistente Sociale e il paziente oncologico” promossa da Ordini Assistenti Sociali del Piemonte e della Valle d’Aosta e Rete Oncologica Piemonte e Valle d’Aosta anno 2011